Camping Hotel Bologna - Club del sole

Regolamento

Art. 1 – L’ingresso nel campeggio “Citta di Bologna” comporta l’accettazione e la piena osservanza del presente regolamento, che può essere integrato da norme aggiuntive che la direzione riterrà opportuno emanare per il miglior funzionamento del campeggio.

Art. 2 – Gli ospiti, al loro arrivo, sono tenuti a consegnare un documento di identità VALIDO per le registrazioni di legge. Gli adulti si assumono la piena responsabilità per le dichiarazioni rese circa lidentità dei minori al seguito, sprovvisti di documenti.

Art. 3 – La direzione si riserva, a suo insindacabile giudizio, di non accettare – sia in campeggio sia in bungalow – ospiti indesiderabili o in soprannumero.
Il periodo massimo di permanenza in campeggio, salvo insindacabile deroga della direzione, é di tre giorni. Il soggiorno in campeggio o in bungalow é riservato esclusivamente ad una clientela turistica o commerciale; ogni altro utilizzo (ad esempio di tipo residenziale) è vietato.

Art. 4 – E’ vietato introdurre visitatori senza preventiva autorizzazione della direzione e senza aver consegnato un documento di identità.

Art. 5 – Per prenotazioni durante manifestazioni fieristiche (vedi calendario ufficiale Fiera di Bologna) il Cliente
può annullare la prenotazione
– fino a 30 giorni con il 20% di penale per spese amministrative ,
– dal 29 giorno a 15 giorni prima con il 50% di penale,
– dal 14 giorno all’arrivo previsto 100 % di penale.
Durante gli altri periodi il Cliente può annullare la prenotazione
-fino a 96 ore prima dell’arrivo senza incorrere in penali,
-da 96 ore a 48 ore con il 50% di penale, dopo le 48 ore 100 % di penale.
-Le caparre confirmatorie NON SONO RIMBORSABILI .
Le prenotazioni con dicitura “PREPAGATO NON RIMBORSABILE” non sono RIMBORSABILI

Art. 6 – Gli ospiti sono tenuti a comportarsi secondo le regole del vivere civile e ad osservare le norme vigenti in materia di igiene, di circolazione e di pubblica sicurezza.

Art. 7 – Non si accettano animali all’interno degli appartamenti o delle case mobili. Gli animali quali cani o gatti sono accettati solo nel settore campeggio.
I cani devono essere sempre tenuti al guinzaglio. Il proprietario del cane è responsabile degli eventuali danni causati dall’animale. E’ obbligatorio presentare il certificato aggiornato di vaccinazione internazionale del cane.

Art. 8 – La scelta delle piazzole dovrà essere effettuata secondo le indicazioni del personale addetto al ricevimento. Ogni cambiamento dovrà essere preventivamente autorizzato.

Art. 9 – Per la quiete e la sicurezza di tutti l’automobile va usata il meno possibile. Quando è indispensabile si prega di tenere un’andatura a passo d’uomo mai comunque superiore ai 10 km orari. La circolazione dei veicoli é vietata dalle 23,30 alle 6,45 durante tale orario é inoltre vietato qualsiasi rumore molesto, schiamazzi, canti etc… Sono possibili deroghe all’orario di circolazione dei veicoli durante i periodi fieristici

Art. 10 – E’ vietato scavare buche o fosse attorno alle tende o alle roulotte .

Art. 11 – La pulizia del campeggio, in particolare ai servizi igienici, viene particolarmente curata. La collaborazione degli ospiti é però indispensabile. Lavelli, lavandini, lavabi vanno usati secondo le indicazioni. I WC chimici ed i secchi che devono essere tenuti sotto le roulotte, vanno vuotati negli appositi scarichi ubicati presso i servizi igienici.

Art. 12 – La fornitura di energia elettrica alle piazzole é riservata solo all’illuminazione e per apparecchiature a basso assorbimento. Non è permesso l’uso di stufe, fornelli, scalda acqua etc.

Art. 13 – Gli oggetti di valore,fotocamere, videocamere, telefoni, danaro, valuta estera, assegni, carte di credito, documenti od altro, potranno essere depositati nelle cassette di sicurezza disponibili gratuitamente presso la reception. La direzione si riserva di non accettare oggetti pericolosi e/o ingombranti e/o quelli di valore eccessivo (collane, anelli, bracciali doro e con pietre preziose).
Art. 14 – All’interno della struttura è vietato fare barbecue e accendere fuochi

Art. 15 – La partenza dovrà avvenire entro le ore 12, (nelle abitazioni alle ore 11). La permanenza oltre tale orario comporterà l’addebito di un ulteriore pernottamento.

Art. 16 – In caso di inosservanza ad una delle norme sopracitate la direzione sarà costretta ad adottare gli opportuni provvedimenti, e nel caso potrà anche allontanare i trasgressori dal campeggio.